Loading...
Turismo attivo 2018-07-24T09:09:23+00:00

Turismo Attivo&Outdoor. Riviera ligure di Ponente.

Tra il Mare e la montagna. Un sottile lembo di terra che parte dalla superficie marina e in pochi chilometri, inerpicandosi lungo le colline, raggiunge le vette delle Alpi marittime.

Questo è il segreto che rende unica la Rivera Ligure di ponente. Basta poca strada per passare dai panorami montani alpini alle acque cristalline del Mar Ligure, la porzione di Mar Mediterraneo che bagna le coste della Liguria, appunto, fino alla vicina Costa Azzurra, in Francia. L’unicità di questo territorio, ci permette di percorrere sentieri montani, tra boschi e pascoli incontaminati, con spesso sotto di noi il panorama mozzafiato del mare.

Tra le Alpi e il Mar Ligure, ci sono le colline caratterizzate dalla vegetazione a macchia Mediterranea, dove si snodano sentieri, mulattiere, strade asfaltate e sterrate ideale per percorsi trekking e ciclabili sia su strada che off-road in mountain bike. Non mancano poi antichi percorsi storici come la via Julia Augusta, risalente all’Impero Romano e percorsi degli Alpini, utilizzati durante la prima Guerra Mondiale, che impreziosiscono di storia le nostre escursioni. Infine il Mare. Fiore all’occhiello della Regione Liguria, Il Mar Ligure rappresenta uno dei tratti più affascinanti del Mediterraneo. L’estrema limpidezza delle sue acque lo rende fruibile sin dai primi metri d’acqua per attività di Snorkeling e Immersioni subacquee.

Inoltre, per l’abbondante presenza di Cetacei, nel 1991 nasce Pelagòs, il Santuario dei mammiferi marini, area marina protetta internazionale che comprende il Mar Ligure e le acque confinanti di Francia e principato di Monaco. Possibilità, quindi, di effettuare escursioni di Whale Watching in motonave alla scoperta di questi meravigliosi animali. Di seguito, una breve descrizione dei tre ambienti appena citati.

LE ALPI

La cima più alta e rappresentativa delle Alpi liguri è Punta Marguareis, spesso nota semplicemente come Marguarèis, con i suoi ben 2651 m.s.l.m. E’ una delle maggiori aree carsiche d’alta quota nell’arco alpino, punto di convergenza tra la Valle Pesio, la Val Tanaro e la Val Roia. Questo arco alpino confina a Sud con il mar Ligure, a Nord con il Piemonte, a Ovest con la Provenza-Alpi-Costa Azzurra, regione della Francia meridionale, e ad est con gli Appennini del territorio savonese.

Un simile scenario apre alla possibilità di innumerevoli attività sportive:

TREKKING: Escursioni in ambientazioni splendide, con vari gradi di difficoltà (T, E, EE). Tra le più note si annoverano: la risalita del Mongioie, la Valle delle Meraviglie in Francia, il balcone di Marta, Il sentiero degli Alpini, la Via del Sale (antica strada che collegava la costa ligure con il Piemonte e l’attuale Francia, assicurando l’approvvigionamento di sale marino a queste terre), Bocchetta di Altare dove si incontrano Alpi ed Apennini.

STREAM BED WALKING and CANYONING: La presenza di diversi corsi d’acqua che irrorano il nostro arco alpino e l’area pre-alpina ci permettono di effettuare due attività sportive estremamente appassionanti che hanno visto un grande sviluppo negli ultimi anni. In entrambi i casi percorreremo immersi nell’acqua torrenti, rii e corsi d’acqua di medio-piccole dimensioni, con una differenza fondamentale: nello STREAM BED i corsi d’acqua si risalgono, mentre nel CANYONING si discendono. Se ad una prima occhiata tali discipline paiono estreme, in realtà sono abbordabili a tutti, esistendo percorsi di diversa difficoltà.

CICLISMO: Andare in bicicletta su strade e sentieri montani richiede una buona preparazione tecnica e sportiva. Il territorio alpino presenta infatti grossi dislivelli e ci permette di godere appieno dei suoi paesaggi sia con bici da corsa e, soprattutto, in mountain bike. Ci sono, infatti, percorsi che soddisferanno gli amanti delle diverse discipline: Cross-country, Enduro, Down-hill. Possibilità anche di affittare le E-bike e E-Mountain bike, a pedalata assistita.

LE COLLINE

Il territorio collinare è sicuramente uno dei più rappresentativi della nostra regione. Tra i capi, dove la terra incontra il mare, e i colli più spostati a monte, si snodano numerosi sentieri, mulattiere, e strade fondamentali al collegamento della costa con l’entroterra e quindi del mare alla montagna. Ciò che rende unico questo territorio è la sua vegetazione chiamata Macchia Mediterranea. E’ formata prevalentemente da piante e arbusti di altezza ridotta a causa del vento e dell’aridità ambientali. Origano, Cisto, Mirto, Timo, Ginestre e Pini marittimi donano a questo particolare ambiente un magnifico panorama ed un inconfondibile profumo. Sono diversi i Siti di Interesse Comunitartio (S.I.C.) nominati nel nostro ambiente collinare per la biodiversità vegetale e animale ospitata. Oltre al lato naturalistico, le escursioni in area collinare presentano notevole interesse anche dal punto di vista storico. Esistono infatti numerosi percorsi antichi di grande valore e fascino, tuttora fruibili. Un esempio è la via Julia Augusta, antica via romana che portava in Gallia, attuale Francia. Percorrendo a piedi o in mountain bike questa strada di 2000 anni fa incontreremo reperti storici risalenti all’antico Impero Romano, come resti della pavimentazione originale e della necropoli. Un altro esempio la Via della Costa, un tratto del cammino che unisce Roma a Santiago di Compostela.

TREKKING: Escursioni a piedi, con vari gradi di difficoltà. Dalla semplice passeggiata ai percorsi più impegnativi. Oltre all’aspetto sportivo, le escursioni potranno essere arricchite con nozioni naturalistiche e storiche, a discrezione del gruppo. Inoltre, alcuni percorsi prevedono anche la visita di villaggi che incontreremo sul cammino.

CICLISMO: Diversi percorsi soddisferanno gli amanti di tutte le discipline ciclistiche. Dal Cicloturismo, con passeggiate in bici su percorsi di facile percorrenza tra villaggi storici, dove ci si fermerà per una breve visita. Ciclismo su strada con tratti pianeggianti a bordo mare, da segnalare la nuova pista ciclabile da San Lorenzo a Bordighera, tra le più lunghe d’Europa, dove nel 2015 è partito il Giro d’Italia, per passare a salite e dislivelli maggiori allontanandoci dalla costa. Per gli amanti della mountain bike l’offerta è ancora più ricca. Esistono percorsi che soddisferanno gli appassionanti delle diverse discipline: Cross-country, Enduro, Down-hill, talmente belli da richiamare bikers da tutte Europa. Possibilità anche di affittare le E-bike e E-Mountain bike, a pedalata assistita.

IL MARE

La mancanza di grossi fiumi immissari e la costa spesso rocciosa donano un’estrema limpidezza e trasparenza alle sue acque. Questo permette la crescita di piante marine subacquee che hanno bisogno, appunto, di luce per vivere. La principale di queste è Posidonia oceanica, che nei primi metri d’acqua forma vere e proprie praterie, habitat fondamentale per l’esistenza di tutti gli organismi che abitano queste foreste sommerse. Esse ricoprono un’importante porzione dei fondali liguri e per la loro valenza ecologica sono protette e nominate Sito di Interesse Comunitario (S.I.C.). Un’altra caratteristica del Mar Ligure è che tende a raggiungere notevoli profondità a poca distanza da costa. Esistono infatti numerosi punti di immersioni in subacquea con diversi gradi di difficoltà. Oltre i 20 m di profondità, quando la luce comincia a diminuire, troviamo un altro ecosistema simbolo del nostro mare: il Coralligeno. Un comunità di alghe e animali definiti incrostanti. Durante i secoli di accrescimento hanno formato con i propri scheletri calcarei delle barriere sommerse, paragonabili alle barriere tropicali coralline.

SNORKELING: Le immersioni in snorkeling vengono effettuate a pochi metri dalla costa in prossimità di praterie di Posidonia, o in aree con fondali particolarmente belli. Pesci, stelle marine, polpi, ricci sono alcune delle creature che facilmente si incontrano. Esistono numerosi punti di immersione per lo snorkeling, con diversi gradi di difficoltà, dai più semplici in prossimità della costa e con bassi fondali, fruibili a qualsiasi età, a quelli più a largo dove la profondità aumenta. Per i più esperti è possibile apprendere e praticare anche le tecniche base di apnea.

SUBACQUEA: Le immersioni in subacquea richiedono l’utilizzo di autorespiratore ad aria. Il Mar Ligure è che tende a raggiungere notevoli profondità rapidamente. Esistono infatti numerosi punti di immersione, con diversi gradi di difficoltà. Dalle immersioni più superficiali, entro i 20 m, dove ancora una volta potremo incontrare la parte più fonda delle praterie di Posidonia, con Cernie, i variopinti nudibranchi, murene e Seppie. Oltre i 20 m di profondità comincia però il Coralligeno dove ammirare Gorgonie multicolori e altri organismi parenti dei coralli, Gronghi, Murene, molte specie di pesci tra cui, con un pizzico di fortuna, i gattucci, i più piccoli squali del Mediterraneo. Non mancano infine i relitti come la Bettolina, appartenente alle Seconda Guerra Mondiale, o la Haven, enorme petroliera a largo di Arenzano (GE), che attrae subacquei da tutto il mondo.

La presente offerta è rivolta a chi è già in possesso di brevetto per l’attività della subacquea o a chi, grazie ai maestri subacquei, vorrà effettuare corsi di livello Base e Avanzato, durante il soggiorno.

WHALE WATCHING

Dal 1991 esiste una convenzione internazionale, tra Italia, Principato di Monaco e Francia, per proteggere i mammiferi marini. Il Mar Ligure è compreso in questa area proprio per la grande abbondanza di Cetacei che lo caratterizza. Offriamo quindi la possibilità di effettuare escursioni in motonave alla ricerca di Delfini, Balene, Grampi, Zifi e altri cetacei presenti nelle nostre acque. Con un buon pizzico di fortuna, capita di incontrare anche Tartarughe, pesci luna e Mante. La frequenza di avvistamento di almeno una delle specie citate è del 90%.

ESCURSIONI IN BARCA A VELA

Possibilità di effettuare navigazioni in barca vela dove poter apprendere i rudimenti della navigazione e prendere parte attiva alle manovre base di gestione della barca.

Tutte le attività sportive citate verranno effettuate con guide esperte sia della disciplina stessa, che del territorio, in grado di fornire un altissimo grado di confort e di sicurezza agli escursionisti.

A discrezione del gruppo, durante i momenti di relax, potranno essere effettuati meeting a tema naturalistico e biologico, storico e culturale, arricchendo con tali nozioni la conoscenza del nostro territorio e degli ambienti che visiteremo.

COSA OFFRIAMO?

  • Pianificazione tecnica delle escursioni con guide turistiche e escursionistiche certificate
  • Prenotazione alberghiera
  • Trasporti con Van, Minibus e Bus
  • Presenza di un nostro referente in loco
  • Eventuale logistica attrezzatura sportiva
  • Assicurazione personale di viaggio